DIFESA: ANDO' SU CRISI INDUSTRIA (3)
DIFESA: ANDO' SU CRISI INDUSTRIA (3)

(ADNKRONOS)- LE spesE americanE per equipaggiameNti militari sono state nel 1992 pari a circa sette volte quelle della Francia e della Gran Bretagna e quindici volte quelle della Germania. Gli investimenti in Ricerca e Sviluppo sono stati pari a circa tre volte e mezzo quelli di questi tre paesi messi assieme. La conseguenza e' che l'industria della difesa europea e' costretta a dipendere da quella statunitense. Ad eccezione della Francia e della Gran Bretagna, tutti gli altri paesi acquistano in tale mercato piu' del 30 per cento dei propri equipaggiamenti. Le stime di mercato per l'industria europea della difesa non sono positive a breve TERMINE: per i prossimi tre anni si prevede una riduzione della domanda, per i prossimi cinque una stagnazione.

E' quindi necessario, secondo Bocchini, dar vita a processi di ristrutturazione, di riconversione, rilanciare le politiche di sostegno all'export, creare una ''dimensione europea'' dell'industria degli armamenti, ossia una nuova struttura sovranazionale, piu' competitiva sul piano tecnologico e piu' efficiente su quello dei costi.

(dom/BB/ADNKRONOS)