EDITORIA: ''FARE L'EUROPA'', NUOVA COLLANA MULTILINGUE LATERZA
EDITORIA: ''FARE L'EUROPA'', NUOVA COLLANA MULTILINGUE LATERZA

ROMA, 10 MAR. (ADNKRONOS)- ''FARE L'EUROPA'', LA PRIMA COLLANA DI LIBRI PROGETTATI CONGIUNTAMENTE DA CINQUE CASE EDITRICI E PUBBLICATI CONTEMPORANEAMENTE IN CINQUE LINGUE.

IL GRANDE PROGETTO EDITORIALE E' STATO PRESENTATO OGGI A ROMA DAI RAPPRESENTANTI DELLE CINQUE IMPRESE EDITORIALI: C.H.BECK (GERMANIA), BLACKWELL (INGHILTERRA), CRITICA (SPAGNA), LATERZA (ITALIA) E SEUIL (FRANCIA).

SONO STATE ANCHE ILLUSTRATE OGGI ANCHE LE PRIME DUE OPERE DELLA NUOVA COLLANA: ''LA CITTA' NELLA STORIA D'EUROPA'', DI LEONARDO BENEVOLO, E ''L'EUROPA E IL MARE'', DI MICHEL MOLLAT DU JARDIN.

IL CATALOGO DELLA NUOVA COLLANA HA AUTORI QUANTO MAI AUTOREVOLI E TEMI AFFASCINANTI. UMBERTO ECO PORTA A PERFEZIONE UN TEMA CHE GLI E' STATO SEMPRE A CUORE, IL PERICOLO DI UNA BABELE DELLE LINGUE, NE ''L'EUROPA E LA LINGUA PERFETTA''.

LA RICERCA DI UNA LINGUA PERFETTA NELLA STORIA DELLA CULTURA EUROPEA ERA STATO ANCHE IL TEMA PRESCELTO DA UMBERTO ECO PER LA LEZIONE INAUGURALE AL COLLEGGIO DI FRANCIA. AL PERCHE' DI QUELLA SCELTA ''LE MONDE'' AVEVA DEDICATO L'INTERA SECONDA PAGINA, QUELLA DEI GRANDI DIBATTITI. ''LA NOSTRA SPERANZA -AFFERMAVA ECO- E' IN UN'EUROPA DI POLIGLOTTI'', IN CUI LE UNIFICAZIONI DOVRANNO ESSERE SEMPRE PIU' STRETTE E CONCRETE, MA IN CUI LE LINGUE DOVRANNO ESSERE SEMPRE PIU' VIVE E 'DIVERSE''.(SEGUE)

(PAL/as/adnkronos)