GIUSTIZIA CIVILE: INIZIATO DIBATTITO AL CSM
GIUSTIZIA CIVILE: INIZIATO DIBATTITO AL CSM

Roma, 24 mar. - (adnkronos) - Alla presenza del ministro di grazia e giustizia Giovanni Conso, che e' giunto al consiglio superiore della magistratura poco dopo le 10.30, e' iniziato al palazzo dei marescialli il dibattito dedicato a fare il punto dello stato di attuazione della riforma del codice di procedura civile. Prima dell'intervento del guardasigilli il laico del Pds Franco Coccia ha illustrato i motivi per cui i consiglieri avevano chiesto a Conso di venire a piazza Indipendenza, mentre il presidente della quarta commissione Renato Vuosi ha spiegato a che punto e' l'immissione in servizio dei giudici di pace.

La nuova figura di giudice conciliatore, infatti, come aveva spiegato Coccia, e' ''condizione preliminare'' per il successo della riforma del codice di procedura civile e per sanare la situazione di questo settore della giustizia, particolarmente ''in crisi'' e ridotto ''in uno stato di paralisi pressoche' totale''. Coccia ha spiegato al ministro Conso che i consiglieri temono il ''naufragio definitivo'' della nuova procedura civile anche in previsione delle decine di migliaia di cause che si riverseranno sull'amministrazione della giustizia dopo la privatizzazione del pubblico impiego. Vuosi ha inoltre segnalato la situazione ''allarmante'' registrata dopo aver controllato sabato scorso quante domande sono giunte al Csm, per i 4 mila 663 posti di giudice di pace. Sono solo 898, ha spiegato Vuosi, sottolineando che pero' nei prossimi giorni potrebbero aumentare, pur essendo comunque al momento troppo poche. (segue)

(and/ZN/ADNKRONOS)