I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (3): L'INTERNO
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (3): L'INTERNO

ROMA. LA DEMOCRAZIA CRISTIANA HA DA IERI UNA NUOVA DIREZIONE COMPOSTA DA 15 MEMBRI INVECE DEI PRECEDENTI 48. GLI EX SEGRETARI DIVENTANO MEMBRI DI DIRITTO SOLO CONSULTIVI, CIOE' SENZA VOTO. FUORI DALLA DIREZIONE I BIG COINVOLTI NELLE INCHIESTE PER TANGENTI. NEL CORSO DEL SUO INTERVENTO AL CONSIGLIO NAZIONALE, IL SEGRETARIO DELLA DC MINO MARTINAZZOLI HA POLEMIZZATO CON IL LEADER REFERENDARIO MARIO SEGNI, INVITANDOLO A MANTENERE UN ATTEGGIAMENTO PRUDENTE. CONFERMATO ANCHE L'APPOGGIO DEMOCRISTIANO AL GOVERNO, ALMENO FINO AL 18 APRILE QUANDO, FORSE, SI CREERANNO CONDIZIONI PER UNA NUOVA MAGGIORANZA.

ROMA. CI SARA' BISOGNO DI UNA NUOVA MANOVRA ECONOMICA DEL GOVERNO PER RISPETTARE GLI IMPEGNI ASSUNTI CON LA CEE. LO SFONDAMENTO DEI CONTI PUBBLICI AMMONTEREBBE, INFATTI, A CIRCA 18 MILA MILIARDI, IN BUONA PARTE DOVUTI ALLA RECESSIONE E ALLE NUOVE SPESE MESSE IN CANTIERE PER SOSTENERE L'OCCUPAZIONE E GLI INVESTIMENTI. SARA' IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO GIULIANO AMATO A DECIDERE NEI PROSSIMI GIORNI I TEMPI DELLA ''MANOVRA BIS'' CHE DOVREBBE AGGIRARSI SUI 10 MILA MILIARDI. IERI, INTANTO, AMATO HA INCONTRATO I MINISTRI ECONOMICI PER AVVIARE LA DISCUSSIONE SULLE PROSSIME NOMINE ALL'ENI.

ROMA. D'ORA IN POI PER GLI ITALIANI SARA' PIU' FACILE SOTTOPORSI A TRAPIANTI DI ORGANI IN FRANCIA. IERI I MINISTRI DELLA SANITA' DEI DUE PAESI, COSTA E KOUCHNER, HANNO FIRMATO UNA CONVENZIONE CHE REGOLAMENTA LE MIGLIAIA DI VIAGGI DELLA SPERANZA OLTRALPE. GRAZIE A QUESTO ACCORDO, ITALIANI E FRANCESI AVRANNO UGUALI PREZZI, TRATTAMENTI E TEMPI DI ATTESA. I CENTRI TRANSALPINI ACCETTERANNO SOLTANTO I PAZIENTI SEGNALATI DALLE STRUTTURE RICONOSCIUTE. UNA COMMISSIONE MISTA VIGILERA' SUL RISPETTO DELLE REGOLE PER FARE CHIAREZZA IN UN SETTORE CHE SI E' FINORA PRESTATO A MOLTE SPECULAZIONI.

MILANO. DOPO L'INDICE NEGATIVO FATTO REGISTRARE LUNEDI', IERI IL MIB E' TORNATO POSITIVO CHIUDENDO A QUOTA 1.077 (+1,22 P.C.) CON UNA CRESCITA DEL 7,7 PER CENTO DAL PRIMO GENNAIO SCORSO. Sul fronte dei cambi la lira ha ripreso a guadagnare PUNTI sul dollaro statunitense scambiato a 1.582,98 contro le 1.586,42 PRECEDNETI. il marco tedesco e' stato valutato 967,89 contro le 968,21 DI LUNEDI'. (SEGUE)

(RED/as/adnkronos)