I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (5): LO SPORT
I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (5): LO SPORT

CALCIO. TUTTO ESAURITO ALLO STADIO DELLA FAVORITA DI PALERMO PER L'INCONTRO DELLA NAZIONALE AZZURRA CONTRO MALTA, VALIDO PER LE QUALIFICAZIONI AI MONDIALI DI 'USA '94'. L'ITALIA TORNA IN SICILIA DOPO QUASI TRE ANNI E PRESENTA AL CENTRO DELL'ATTACCO UN SICILIANO, PROPRIO COME NELLA PARTITA CHE LA VIDE ALLORA CONTRAPPOSTA ALL'OLANDA. IL POSTO CHE FU DEL PALERMITANO SCHILLACI E' PRESO ORA DALL'AGRIGENTINO MELLI CHE, CON IL DIFENSORE PORRINI, COSTITUISCE LA NOVITA' DELLA FORMAZIONE ALLESTITA DAL COMMISSARIO TECNICO ARRIGO SACCHI. DOPO LA STENTATA VITTORIA PER 2 A 1 ALLA VALLETTA, SI ATTENDE ORA DALLA NAZIONALE UNA VITTORIA CONVINCENTE, PER GIOCO E SOPRATTUTTO PER NUMERO DI RETI SEGNATE AI MALTESI. ARBITRERA' L'INCONTRO DI QUESTA SERA, ALLE 20.30, IL GRECO NIKAKIS.

TENNIS. SFORTUNA AZZURRA IN VISTA DELLA PARTITA CONTRO IL BRASILE DI DOMANI A MODENA, VALIDA PER IL PRIMO TURNO DELLA COPPA DAVIS. PESCOSOLIDO - IL SOSTITUTO DI CANE', CHE SI ERA INFORTUNATO ABBANDONANDO L'ALLENAMENTO - HA DOVUTO A SUA VOLTA DICHIARARE FORFAIT A CAUSA DELL'INFLUENZA. AL SUO POSTO, IL CAPITANO PANATTA HA CHIAMATO FURLAN. TOCCHERA' COMUNQUE A CAMPORESE E A NARGISO AFFRONTARE LA NAZIONALE CARIOCA, SIA NEI QUATTRO SINGOLI CHE NEL DOPPIO.

AUTOMOBILISMO. Si ripete il copione del Gran Premio del Sudafrica. Il pilota brasiliano Ayrton Senna ha firmato oggi a San Paolo un contratto con la McLaren per disputare SOLTANTO il gran premio del Brasile DI FORMULA UNO. La firma del contratto ''parziale'' con la scuderia britannica e' stata annunciata dallo stesso Senna.

PUGILATO. L'ex campione mondiale dei pesi massimi George Foreman ha annunciato a Los Angeles il suo ritiro definitivo dal ring. Foreman, 44 anni, ha promesso alla moglie che appendera' i guantoni al chiodo dopo l'incontro con Tommy Morrison programmato per il 5 giugno prossimo a Las Vegas, per la conquista del trono della World Boxing Organization, la meno importante delle quattro organizzazioni esistenti. Foreman, che conquisto' paradossalmente la sua celebrita' con la sconfitta contro il leggendario Muhammad Ali, alias Cassius Clay, che gli strappo' la corona nel 1974 nello Zaire, ha aggiunto che rifiutera' eventuali offerte da parte degli attuali campioni statunitensi Riddick Bowe, titolare del titolo secondo due organizzazioni, e Lennox Lewis, che possiede la corona del World Boxing Council.

(RED/gs/adnkronos)