NUOVI MUSEI: UN VASTO RUOLO PER LA LEGA DELLE COOPERATIVE (3)
NUOVI MUSEI: UN VASTO RUOLO PER LA LEGA DELLE COOPERATIVE (3)

(ADNKRONOS) - MA PER REALIZZARE UN TALE INTRECCIO PROGRAMMATICO E' INDISPENSABILE ''CREARE UN RETE'' DI OBIETTIVI E INTERESSI CHE COINVOLGA STATO, PRIVATI, COOPERATIVE. E GIA' SI PARLA DI ACCORDI TRA STATO E REGIONI.

I FUTURI GESTORI DEI SERVIZI CULTURALI (NEL RISPETTO DELLA LEGGE SUI MUSEI, 'ANTICIPAZIONE' DELLA PIU' GENERALE NORMATIVA SULL'AUTONOMIA DEGLI ENTI CULTURALI, ORA GESTITI CENTRALISTICAMENTE DAL MINISTERO) DOVRANNO OPERARE IN UN PRECISO QUADRO DI RIFERIMENTO SECONDO DIRITTI-DOVERI ASSOLUTAMENTE SERII. INSOMMA -DICE LA LEGA- PER I NUOVI SERVIZI NESSUN PRIVILEGIO GESTIONALE.

(PAL/GS/ADNKRONOS)