BENI CULTURALI: SI' AL TENNIS ALLO STADIO DEI MARMI
BENI CULTURALI: SI' AL TENNIS ALLO STADIO DEI MARMI

Roma, 24 Mar. (Adnkronos) - Si potranno ancora organizzare le gare internazionali di tennis allo stadio dei marmi, ma la federazione competente dovra' impegnarsi a rispettare i punti di un provvedimento cautelativo proposto oggi dal comitato di settore del consiglio superiore dei beni culturali, approvato e reso noto questa sera dal ministro Ronchey.

Il comitato di settore chiede che ogni minimo danno o inconveniente prodotto dall'allestimento delle gare sia eliminato a spese della Federazione del Tennis; che sia versato un deposito cauzionale a tal fine; che le statue che ornano lo stadio siano protette da ogni intervento improprio.

Anche per lo Stadio dei Marmi -riferisce l'Adnkronos- si profila ormai un nuovo avvenire. Da tempo gli esperti della sovrintendenza architettonica di Roma rilevano che un ''assurdo uso improprio'' dello stadio sia fatto da organizzazioni che hanno tutti i mezzi finanziari per creare uno stadio moderno da destinare alle competizioni.

(Pal/gs/Adnkronos)