CARACALLA: RIUNIONE DA RONCHEY (2)
CARACALLA: RIUNIONE DA RONCHEY (2)

(Adnkronos) - Il Ministro dei beni culturali al termine di una ennesima riunione ha precisato che il nuovo allestimento dovra' essere caratterizzato da ''una nuova struttura mobile, smontabile''. ''Il permesso avra' la durata di un anno''.

Saranno studiate altre soluzioni idonee, prima di dare una sede definitiva alla lirica del teatro dell'opera. Il sindaco di Roma Carraro ha precisato, dal canto suo, che la giunta, lunedi' prossimo, deliberera' sulla nuova soluzione e anche per quanto concerne i fondi da destinare al teatro dell'opera. La nuova giunta dovra' ''riconfermare il tutto e renderlo operativo''. I tempi tecnici per rispettare le indicazioni del ministero e riuscire ad allestire la stagione lirica non vanno oltre il mese di aprile.

Carraro ha anche precisato che globalmente per far fronte agli impegni del teatro dell'opera occorrono dai 5 agli 8 miliardi di cui 2,5 per la prossima stagione. IN realta' e' prevedibile che lo stanziamento finale tocchera' i 10 miliardi. Il sindaco di Roma conta che tra il 7 e l'8 aprile questi impegni siano ribaditi dalla nuova giunta. In un precedente incontro coi giornalisti Ronchey ha ricordato che da almeno 14 anni la soprintendenza archeologica invita il comune a trovare una soluzione per Caracalla aggiungendo che e' scorretto ''dare tutte le colpe al ministero''. (segue)

(Pal/gs/Adnkronos)