CARACALLA: RIUNIONE DA RONCHEY (3)
CARACALLA: RIUNIONE DA RONCHEY (3)

(Adnkronos) - Per quanto riguarda il presunto danno economico arrecato dal divieto posto dai beni culturali al teatro dell'opera nelle terme, Ronchey ha rilevato: ''occorre considerare che i proventi dell'opera sono di 3 miliardi 383 milioni e le uscite di 12 miliardi 625 milioni.

Comunque vadano le cose, ha aggiunto Ronchey, non potranno che essere rispettati i vincoli posti dallo stesso consiglio di stato: cioe' la piena tutela dei reperti archeologici.

Se un errato allestimento causasse danni, proprio dopo la sentenza del consiglio, il ministro sarebbe perseguibile, in base alle norme attuali, anche dal punto di vista penale. Resta quindi la via d'uscita del nuovo progetto di allestimento che impegnera' il comune in opere davvero monumentali, a cominciare dall'eliminazione del vecchio impianto scenico, realizzato nel 1937, in seguito alla demolizione del vecchio Augusteo.

(Pal/BB/Adnkronos)