CENSURA: BONIVER - ''ABOLITA AL PIU' PRESTO'''
CENSURA: BONIVER - ''ABOLITA AL PIU' PRESTO'''

ROMA, 2 APR - (ADNKRONOS) - censura cinematografica addio. gia' il prossimo consiglio dei ministri potrebbe esaminare -su proposta del ministro boniver- un disegno di legge che prevede la soppressione della disciplina censoria per il grande schermo. la ''chiave'' di volta del provvedimento e' nell'affermazione dell'autoresponsabilita' del distributore al quale spetta di classificare il proprio film secondo le tre diciture: visibile per tutti, riservato agli adulti, osceno. particolare attenzione resta alla tutela dei minori.

''piu' volte ho affermato che questo sistema di censura vigente e' completamente superato dalla realta' dei tempi'' afferma il ministro dello spettacolo. e in riferimento all 'ultimo 'caso', riguardante il film 'notti selvagge' di cyril collard specifica che l'attuale disciplina non offre alcuno spazio di valutazione al ministro, il quale e' tenuto ad uniformarsi al parere vincolante delle commissioni censorie.

i principi cardine del disegno di legge sono due: l'adulto e' libero di vedere cio' che vuole, purche' sia preventivamente edotto sul contenuto del film. il minore deve essere invece tutelato in assoluto attraverso sanzioni penali a carico del distributore inadempiente.

''con questo ddl lo stato -ha precisato il ministro boniver- in conformita' a quanto gia' avviene in altri paesi non interverra' piu' a svolgere funzioni censorie, ma solo sanzionando penalmente i comportamenti vietati''.

(GDD/zn/adnkronos)