GRAVI I BRONZI CARTOCETO: ENTRO DIECI GIORNI UNA DECISIONE
GRAVI I BRONZI CARTOCETO: ENTRO DIECI GIORNI UNA DECISIONE

Roma, 1 APR. (Adnkronos)- La sorte dei Bronzi di Cartoceto, in grave stato dopo oltre 4 anni e mezzo di 'prigionia' nel convento- liceo di Pergola, sara' decisa dal Ministero dei Beni Culturali entro una decina di giorni. Ieri e' stata esaminata da relazione tecnica curata dal Soprintendente archeologio della Toscana, Francesco Nicosia, a capo della commissione d'indagine che ha 'visitato' i bronzi. Il gruppo scultoreo rivela numerosi 'crateri'.

Nella relazione, tra decine di termini scientifici e note tecniche emerge che per curarne la grave malattia non si puo' intervenire 'ambulatoriamente', occorre un intervento 'ospedaliero'. Per evitare una sollevazione popolare (come gia' avvenuto quando il gruppo scultoreo doveva essere di nuovo trasferito nel museo archeologico di Ancona) il Ministero dei Beni Cuturali dovrebbe ''fornire garanzie'' dicono gli amministratori di Pergola, ma ''le garanzie ci sono -precisa il direttore generale dei Beni culturali, prof. Francesco Sisinni- e sono state messe anche per iscritto''.

Si torna pertanto all'onorevole soluzione abbozzata oltre due anni fa dai funzionari del ministero dei beni culturali che si basa su un ''dare e avere'', tutto a favore del comune di Pergola. In base a tale soluzione i Bronzi di Cartoceto verrebbero restituiti al Museo archeologico di Ancona, dopo un accurato restauro (a Firenze) contestualmente all'approvazione, da parte del Governo, di un progetto per la creazione a Pergola di una sezione staccata della Soprintendenza di Ancona e di un museo archeologico provvisto di tutte le tecnologie ''per la tutela e la conservazione ottimale delle opere d'arte''.(segue)

(pal/BB/ADNKRONOS)