PRIVATIZZAZIONI: GUARINO (2) - ENEL, PRIMO VERO INTROITO
PRIVATIZZAZIONI: GUARINO (2) - ENEL, PRIMO VERO INTROITO

(adnkronos) - se la cessione dell'eni, public company retta da un nocciolo duro di istituzioni finanziarie e bancarie, permetterebbe il risanamento delle aziende malate, (assolverebbe cioe' al compito inizialmente affidato al bam) quella dell'enel, che dovrebbe partire gia' dal '94, permettera' al tesoro di realizzare finalmente un introito vero facendo magari anche operazioni di anticipazioni.

Le operazioni in vista del suo collocamento sul mercato dovrebbero cominciare da subito. serviranno infatti sei-otto mesi per adottare una serie di misure quali l'accertamento dei costi, la definizione del problema tariffe, precisi interventi sul fronte fiscale tesi ad accrescere l'utile dello stato azionista. misure da cui dipende il valore globale dell'enel la cui capitalizzazione dovrebbe inizialmente aggirarsi sui 40.000 mld.

Anche l'enel, sull'esempio dell'eni potrebbe configurasi come una public company gestita da un nocciolo duro di investitori, anche esteri, fra cui, inizialemnte, dovrebbe esserci anche lo stato. un patto di sindacato assicurera' l'italianita' nella gestione e nelle strategie. (segue)

(LIL/GS/ADNKRONOS)