ESPOSTO DC: CANANZI CRITICA SCALFARI
ESPOSTO DC: CANANZI CRITICA SCALFARI

Roma, 5 Apr. (Adnkronos) - In un articolo pubblicato domani su ''il Mattino'', Raffaele Cananzi, della segreteria dc, difende l'iniziativa dell'esposto-denuncia presentato dai capigruppo scudo crociati alla procura della repubblica di Roma e se la prende con il direttore del quotidiano ''La Repubblica'' Eugenio Scalfari che ieri, nel suo editoriale, ne ha attaccato motivazioni e contenuti.

Secondo Cananzi si puo' ''legittimamente discutere'' sulla opinabilita' dell'esposto-denuncia ''sia per la novita' di esso sia per il contesto in cui si inserisce''. ''Cio' di cui puo' discutersi -ammonisce tuttavia- non e' certo la legittimita' dell'iniziativa che non tocca il lavoro dei magistrati, ma aggiunge uno specifico risvolto, rendendolo pubblico attraverso l'esposto-denuncia senza escludere che gia' per proprio conto stessero a cio' provvedendo o intendessero provvedere i magistrati stessi. L'opinabilita' puo' concernere l'opportunita' politica del gesto, sulla quale nella stessa Dc si riscontrano, appuntto, opinioni diverse''.

Secondo l'esponente dc, invece, l'articolo di Scalfari di domenica scorsa e' ''una demoniaca strumentalizzazione'' dell'esposto denuncia perche' ''esprime una 'luciferina' attesa di trovare un'occasione per fare di tutti i cattolici impegnati nella Dc un unico fascio depravato dal potere e nel potere e una ricostruzione cosi' mediocre e faziosa che di Scalfari ha poco e ha molto di Belzebu'''.

(Red/BB/ADNKRONOS)