RECORD: SALVATA CON 464 LITRI DI SANGUE
RECORD: SALVATA CON 464 LITRI DI SANGUE

Denver, 15 apr -(adnkronos/shn)- Sono serviti 464 litri di trasfusioni di sangue in sei giorni per salvare una puerpera di Denver, in fin di vita dopo aver dato alla luce il suo terzo figlio, perche' affetta da una rarissima sindrome, quella di Hellp, una misteriosa malattia che insorge durante la gravidanza e distrugge le cellule del fegato. Un vero e proprio record destinato a entrare nel Guiness dei primati se si pensa che tutto il siero utilizzato per la donna basta di solito per un mese all'intero ospedale, con oltre 600 posti letto, il Presbyterian-St Luke dove la signora Jennifer Lewandroski ha partorito il 22 marzo scorso.

Al momento dell'espulsione del neonato, hanno riferito i medici, il fegato le e' letteralmente esploso, e ha avuto inizio una violentissima e inarrestabile emorraggia, per compensare la quale e' stato necessario far ricorso a ben 929 unita' di sangue. Una cosa che e' stata possibile solo grazie al contributo di decine di volontari, soprattutto parenti di infermieri e medici dell'ospedale. Alla fine la donna ce l'ha fatta. Si e' risvegliata dallo stato di incoscienza nella quale si trovava ormai da giorni e ha ringraziato tutti. La bambina sta bene. E insieme alla madre dovrebbe lasciare l'ospedale tra tre settimane.

(iac/AS/ADNKRONOS)