AGRICOLTURA: BENCISTA' (COORDINATORE ASSESSORI)
AGRICOLTURA: BENCISTA' (COORDINATORE ASSESSORI)

roma 19 apr. - (adnkronos) - ''soddisfazione'' per la vittoria del 'si' al referendum sull'abrogazione del ministero dell'agricoltura e' stata espressa dal coordinatore degli assessori regionali all'agricoltura -DA CUI PROVIENE LA RICHIESTA DI CONSULTAZIONE POPOLARE- alberto bencista'. ''si tratta -afferma in una dichiarazione alla adnkronos- di un risultato che si e' imposto nonostante il massiccio impegno delle organizzazioni agricole e di alcuni partiti per il no, frutto quindi della volonta' di rinnovamento dei cittadini.

''ora -aggiunge bencista'- si tratta di attuare la volonta' espressa dagli elettori trasferendo tutte le competenze gestionali in materia agricola alle regioni. intanto come primo passo, gia' domani chiederemo al senato, dove e' in discussione il ddl di riforma del ministero dell'agricoltura presentato dall'ex ministro GIANNI fontana e confermato da alfredo diana, il ritiro del provvedimento, sul quale tutti gli assessori regionali si sono gia' espressi negativamente.

''naturalmente nessuno pensa che alcune competenze di indirizzo e coordinamento, come pure di rappresentanza del nostro paese a bruxelles, possano essere svolte direttamente dalle regioni. occorre in ogni caso pensare per questi compiti ad una entita' centrale. le soluzioni -spiega bencista'- possono essere diverse: si potrebbe per esempio pensare ad una riorganizzazione del consiglio dei ministri istituendo un ministero dell'economia con ampie competenze di iNdirizzo in tutti i settori compreso quello agricolo, oppure in subordine si potrebbe pensare ad un ministero nuovo a cui assegnare le competenze relative all'alimentazione, l'agroalimentare e l'agroindustria. naturalmente -conclude bencista'- non manchera' il contributo delle regioni ad una buona soluzione''.

(ric/ZN/ADNKRONOS)