COSTO LAVORO: EPIFANI (2) - IL NODO DEI DUE LIVELLI
COSTO LAVORO: EPIFANI (2) - IL NODO DEI DUE LIVELLI

(adnkronos) - Epifani non crede che il documento proposto da Amato possa risolvere il problema della contrattazione. ''a me pare -dice- che, pur in una maniera un po' piu' precisa dell'altro, conservi i punti aperti sui quali la trattativa non e' riuscita a produrre avanzamenti. Ribadisco che la questione dei due livelli di contrattazione e' ancora un po' lontana dalle nostre impostazioni. La contrattazione aziendale non ha una sua identita' apprezzabile, e le stesse materie che non debbono essere sovrapposte, devono avere una pienezza di contenuti che nel documento non si trova''.

Le altre osservazioni del segretario generale aggiunto riguardano ''il meccanismo di tutela delle retribuzioni, che in carenza di contratto rimane ancora un po' generico, mentre sulla rappresentanza sindacale, rimane il problema di come avere una piena democrazia delle rappresentanze elette, in una rapporto tra queste rappresentanze e le materie da affrontare a livello aziendale''.

Quanto agli altri punti del negoziato sui quali si e' raggiunto un primo accordo, e cioe' politica dei reddditi e sostegno alla produzione, Epifani ritiene che ''siano di fatto intese da poter definire. Rimangono poi i problemi del mercato del lavoro del quale il documento non parla''.

(cre/gs/adnkronos)