TASSI: DEUTSCHE BANK- LA BUBA CREDE NELLA STABILITA'
TASSI: DEUTSCHE BANK- LA BUBA CREDE NELLA STABILITA'

Roma, 22 apr. (adnkronos)- Perche' tanta meraviglia? La Buba e' sempre stata pronta a premiare la stabilita' economica. Cosi Ulrich Beckman, senior economist della Deutsche Bank, ha commentato la riduzione del costo del denaro deciso dalla Bundesbank. ''Non vedo il motivo di tanta meraviglia, Buba sta continuando nella sua politica di riduzione del costo del denaro'', ha detto l'economista alla Adnkronos.

Una politica che, secondo Beckman, in passato e' stata ostacolata dal'incertezza economica piu' che dai tanto declamati timori inflazionistici. ''L'inflazione, infatti e' un indicatore di trascinamento. Nel senso che quando si creano condizioni di stabilita' economica, l'inflazione tende in risposta a ridursi . Adesso che queste condizioni si sono create, come dimostrano gli accordi sul costo del lavoro e il raggiungimento degli obiettivi nell'offerta di moneta, La Bundesbank sta prontamente alleggerendo le condizioni di offerta del denaro''.

E' possibile, a questo punto, che la riduzione del differenziale sui tassi allenti la pressione sui cambi e faciliti il rientro di lira e sterlina nello sme? ''Non so quale possa essere il livello di cambio giusto per il rientro della lira nello sme - spiega Beckman - Certo adesso c'e' chi teme una eccessiva competitivita' delle merci italiane a questo livello di cambio. probabilmente la svalutazione e' stata superiore al necessario ma nel valutare la competitivita' internazione di un paese si deve tener conto anche del differeNziale inflazionistico che puo' essere tale da assorbire il vantaggio acquisito sul fronte dei cambi''.

(MAZ/BB/ADNKRONOS)