GOVERNO: D'ALEMA, QUALCOSA NON FUNZIONA... (2)
GOVERNO: D'ALEMA, QUALCOSA NON FUNZIONA... (2)

(ADNKRONOS)- IN ATTESA DEI ''CHIARIMENTI'' RICHIESTI, D'ALEMA NON CONFERMA ALCUNA DELLE INDICREZIONI SUI MINISTRI DI AREA PDS CHE AVREBBERO ACCETTATO DI FAR PARTE DEL GOVERNO. ''NESSUNA DELLE VOCI CIRCOLANTI MI SEMBRA FONDATA'', DICE. E A CHI GLI CHIEDE SE NON SIA 'SPAVENTATO', REPLICA: ''IL PROFESSOR SPAVENTA E' A LONDRA, SE E' QUESTO CHE INTENDE''. MA INDICA QUELLI CHE, SECONDO BOTTEGHE OSCURE, DOVREBBERO ESSERE I COMPITI DEL NUOVO ESECUTIVO. MENTRE CHIEDE A CIAMPI DI ''STABILIRE IN QUALE ORIZZONTE COLLOCA IL SUO GOVERNO''.

IL GOVERNO A CUI PENSA D'ALEMA DOVREBBE IN SOSTANZA ''REGGERE IL PAESE IN ATTESA CHE SI FACCIANO LE RIFROME, GUIDARE LA TRANSIZIONE IN UN ARCO DI TEMPO RISTRETTO, RAGIONEVOLE'', ANCHE SENZA PORSI ''UNA SCADENZA PRESTABILITA''. UN GOVERNO DEL GENERE, CHE ASSUMESSE ''CHIARI'' IMPEGNI ISTITUZIONALI, ''POTREBBE AVERE -ASSICURA D'ALEMA- ANCHE UNA LARGA MAGGIORANZA IN PARLAMENTO''. MA ATTENZIONE AI TEMPI. PERCHE' ''UN GOVERNO CHE AFFRONTI LE QUESTIONI DI FONDO, I NODI STRUTTURALI DELL'ECONOMIA DEVE ESSERE PER FORZE DI COSE UN GOVERNO DI LEGISLATURA...''.

(PNZ/BB/ADNKRONOS)