GOVERNO: D'ALEMA, QUALCOSA NON FUNZIONA...
GOVERNO: D'ALEMA, QUALCOSA NON FUNZIONA...

ROMA, 27 APR. -(ADNKRONOS)- ''QUI QUALCOSA NON FUNZIONA...''. MASSIMO D'ALEMA RIFLETTE, A VOCE ALTA E DI FRONTE AI GIORNALISTI, SUL PRIMO GIORNO DI 'CONSULTAZIONI INFORMALI' DEL PRESIDENTE INCARICATO CARLO AZEGLIO CIAMPI. CIO' CHE NON FUNZIONA E CHE ''RENDE DIFFICILE'' IL SOSTEGNO DEL PDS E LA FORMAZIONE STESSA DEL GOVERNO E', SECONDO IL CAPOGRUPPO DELLA QUERCIA ALLA CAMERA, L'APPLICAZIONE DELL'ARTICOLO 92 DELLA COSTITUZIONE. MA ANCHE DI PIU'. ''SECONDO ME -DICE D'ALEMA- CI SONO ANCHE PRESSIONI PER NON FARCI ENTRARE. IN REALTA', NON SAPPIAMO FINO A CHE PUNTO SI VOGLIA DAVVERO LA NOSTRA PARTECIPAZIONE''.

IL PDS LAMENTA LA MANCANZA DI CONSULTAZIONI, SEPPURE INFORMALI, CON BOTTEGHE OSCURE. E SEGNALA QUALCHE ''STRANEZZA'' NELLE PROCEDURE. ''ALCUNI MINISTERI RISULTANO ASSEGNATI -SPIEGA D'ALEMA- E CI SONO ANCHE SEGRETARI DI PARTITO (IL RIFERIMENTO E' A BENVENUTO, NDR) CHE ANNUNCIANO DI AVER PIANTATO DELLE BANDIERINE... QUESTO MI PARE UN PO' IN CONTRASTO CON L'ARTICOLO 92''. POI, C'E' IL PROGRAMMA. ''CHI VIENE CONTATTATO PER ENTRARE IN UN GOVERNO HA DIRITTO DI SAPERE ALMENO DUE COSE. PRIMO, CHI ALTRO NE FA PARTE, PER NON TROVARSI IN CATTIVE COMPAGNIE. SECONDO, CON QUALE PROGRAMMA''.

E PROPRIO SUL PROGRAMMA, LA QUERCIA CHIEDE ''CHIARIMENTI'' A CIAMPI. ''LA SUA DICHIARAZIONE AL QUIRINALE E' STATA SOBRIA... ANCHE TROPPO -SPIEGA D'ALEMA- FORSE, AVREBBE DOVUTO FAR PRECEDERE ALLA FORMAZIONE DEL GOVERNO NON UNA TRATTATIVA, MA ALMENO UN CHIARIMENTO CON I GRUPPI DEI SUOI INTENDIMENTI PROGRAMMATICI''. INSOMMA, NON E' IN DUBBIO IL ''PRESTIGIO INDISCUSSO'' DI CIAMPI, MA IL PDS VUOLE VEDERCI CHIARO SULLE INTENZIONI DEL SUO GOVERNO. ''DIFFICILE IL SOSTEGNO -AGGIUNGE ANCORA D'ALEMA- SENZA SAPERE A CHE COSA, A QUALE PROGRAMMA...''. (SEGUE)

(PNZ/BB/ADNKRONOS)