LEGA: CONTINUA DIGIUNO ON. PADOVAN
LEGA: CONTINUA DIGIUNO ON. PADOVAN

Treviso, 27 Apr. - (Adnkronos) - Continua a Codogne', nel trevigiano, il presidio organizzato dalla Lega contro il provvedimento di soggiorno cautelare nel comune di una moglie di un camorrista.

Fabio Padovan, della Lega dorme ormai da una settimana nella ''tenda della liberta''', e da tre giorni no tocca piu' cibo. La decisione di iniziare lo sciopero della fame e' stata presa visto il prolungato silenzio del ministero e del tribunale di Napoli in relazione alla richiesta di revoca del confino. UN silenzio che gli abitanti di Codogne' sono disposti ad accettare ancora per poco viste anche le numerose sollecitazioni inviate: la petizione con migliaia di firme raccolte, le proteste dei sindaci del circondario, le assicurazioni del ministro dell'interno Nicola Mancino di interssarsi al caso, e l'ultimo comizio di Umberto Bossi domenica scorsa.

Nei prossimi giorni anche il presidente della Lega Nord-Liga Veneta, Franco Rocchetta si aggiungera' all'on. Padovan nello sciopero della fame.

(Dac/ZN/Adnkronos)