CIAMPI: CHIEDO FIDUCIA ANCHE ''MORALE''
CIAMPI: CHIEDO FIDUCIA ANCHE ''MORALE''

ROMA, 6 MAG. (ADNKRONOS) - LA FIDUCIA CHE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CARLO AZEGLIO CIAMPI OGGI ALLA CAMERA PER IL SUO GOVERNO E' ANCHE ''MORALE''.

''CHIEDO - HA DETTO CIAMPI - LA FIDUCIA PARLAMENTARE NON SOLO NELLO STRETTO SIGNIFICATO ISTITUZIONALE DELL'ARTICOLO 94 DELLA COSTITUZIONE, MA IN UN SENSO MOLTO PIU' LARGO. VOGLIO DIRE UNA FIDUCIA CHE PRESCINDA DALLA CONTABILITA' NUMERICA DI VOTI DATI, DI VOTI NEGATI. INTENDO UNA FIDUCIA MORALE DEL PARLAMENTO, ANCHE DA PARTE DI COLORO CHE NON RITERRANNO DI DARE VOTO POSITIVO, CHE RICONOSCA L'UTILITA', E FORSE LA NECESSITA', L'ONESTA', L'UMILTA' DELLO SFORZO CHE QUESTO GOVERNO SI PONE DI COMPIERE''.

''ANCHE QUANDO, COME NEGLI ULTIMI GIORNI, NUMEROSI CITTADINI HANNO FATTO USO DEL LORO DIRITTO COSTITUZIONALE DI MANIFESTARE PACIFICAMENTE CONTRO UNA DECISIONE ASSEMBLEARE CHE HANNO RITENUTO ERRATA, ANCHE IN QUESTI GIORNI DI PROTESTA, NESSUNO - HA AGGIUNTO CIAMPI - HA OSATO AVANZARE DUBBI SULLA VIA PARLAMENTARE, COME UNICA VIA PER IL RINNOVAMENTO CIVILE, PER IL RISCATTO MORALE''.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO HA FATTO POI RIFERIMENTO ALLA ''SEQUENZA DI ELEZIONI E DI REFERENDUM'', ALLA ''COMPOSIZIONE DI STRUMENTI DI DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA E DI DEMOCRAZIA DIRETTA, CHE SI E' RIVELATA OGGI COME IL PREGIO MAGGIORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE : QUELLO CHE LA RENDE IDONEA A FAVORIRE IL CAMBIAMENTO, NEL RISPETTO DELLA LEGITTIMITA' E DELLA LEGALITA' REPUBBLICANA. IL GOVERNO DA ME PRESIEDUTO - HA DETTO IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO - ASSECONDERA' QUESTO IRREVERSIBILE MOTO COSTITUZIONALE : DIFENDEDOLO CONTRO I PERICOLI DI RIFLUSSO, MA ANCHE CONTRO I RISCHI DELLO STRAVOLGIMENTO E DELLO SQUILIBRIO''.

(FER/GS/ADNKRONOS)