CIAMPI: GOVERNO ''PARTE ATTIVA'' NELLA RIFORMA ELETTORALE (3)
CIAMPI: GOVERNO ''PARTE ATTIVA'' NELLA RIFORMA ELETTORALE (3)

(ADNKRONOS) - SEMPRE SUL PIANO ELETTORALE IL GOVERNO PROPORRA' AL PARLAMENTO UNA MODIFICAZIONE LEGISLATIVA ''IN ORDINE ALLA DELIMITAZIONE DEI COLLEGI UNINOMINALI PER L'ELEZIONE DEL SENATO, SULLA BASE DEI PRINCIPI E DEI CRITERI INDICATI DALLA COMMISSIONE PARLAMENTARE PER LA RIFORMA ISTITUZIONALE, ALLO SCOPO DI ASSICURARE -HA SPIEGATO CIAMPI- UNA EQULIBRATA DEFINIZIONE DEI DIVERSI COLLEGI E DI DISTRIBUIRE IN MODO EQUO LA QUOTA DEI SEGGI ATTRIBUITA CON METODO PROPORZIONALE''.

NELLO STESSO DISEGNO DI LEGGE - HA PROSEGUITO IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO - ''SARA' PROPOSTO UN MECCANISMO PER LA COPERTURA DEI SEGGI RIMASTI VACANTI, SUCCESSIVAMENTE ALL'ELEZIONE, NONCHE' GLI ALTRI ADEGUAMENTI TECNICI NECESSARI''. E L'ESIGENZA DI DEFINIRE COLLEGI UNINOMINALI ''OMOGENEI E PROPORZIONATI'' VALE - HA DETTO CIAMPI - ''ANCHE PER LA CAMERA'', FERMA RESTANDO LA NECESSITA', RISPETTO AL NUMERO BASE DI 630 DEPUTATI, ''DI GARANTIRE ANCHE ALLA CAMERA UNA ANALOGA FASCIA PROPORZIONALE A TUTELA DEL PLURALISMO POLITICO''.

PER PRECISARE E VERIFICARE I PRINCIPI E I CRITERI DIRETTIVI GIA' ELABORATI PER IL ''PROPORZIONAMENTO'' DEI COLLEGI UNINOMINALI ALLA CAMERA E AL SENATO DALLA BICAMERALE, IL GOVERNO SI APPRESTA A COSTITUIRE - HA ANNUNCIATO CIAMPI - UN ''GRUPPO TECNICO'' CHE SVOLGERA' ''UN UTILE APPROFONDIMENTO DI CARATTERE PREPARATORIO''. IL RAPPORTO DEL GRUPPO TECNICO SARA' TRASMESSO ALLA COMMISSIONE DI ESPERTI CHE SARA' NOMINATA PER LA DEFINIZIONE DEI COLLEGI IN BASE ALLA FUTURA LEGGE ELETTORALE.

(FER/GS/ADNKRONOS)