GOVERNO: ELIA - NON SIAMO 'A TERMINE', PERO'...
GOVERNO: ELIA - NON SIAMO 'A TERMINE', PERO'...

Roma, 6 mag. (Adnkronos) - Il neo ministro per le riforme Leopoldo Elia spiega cosi' il ''ciampi pensiero'' sulla riforma elettorale: L'esecutivo non ha un termine prefissato di durata e si ''augura'' che, secondo la traccia refeREndaria, entro l'estate la riforma trovi una soluzione parlamentare, accompagnata dall'iniziativa di un governo pronto, altrimenti, a presentare un proprio disegno di legge. A chi gli chiede, pero', se una volta approvata la riforma elettorale l'idea e' quella di andare al voto, risponde: ''beH, certo, credo che questo sia naturale...''.

''Ciampi - spiega Elia - ha rappresentato al parlamento la situazione esattamente com'e' dopo il voto referendario. Non poteva affrontare le divergenze tecniche sulla riforma che restano da risolvere, ci auguriamo, in una sede prima di tutto parlamentare. Parlare di 'aspetti tecnici' non sarebbe stato ne' opportuno ne' corretto. Noi confidiamo nel lavoro delle commissioni parlamentari. Se risultassero insuperabili le difficolta', il governo assumera' una propria iniziativa di 'sblocco'. Ciampi non ha detto che il governo e' 'A termine' ma ha indicato un tempo per l'iniziativa del governo sulla riforma''. (segue)

(TOR/AS/ADNKRONOS)