GOVERNO: MARTINAZZOLI - FIDUCIA DC ''CON CONVINZIONE''
GOVERNO: MARTINAZZOLI - FIDUCIA DC ''CON CONVINZIONE''

ROMA, 6 MAG. - (ADNKRONOS) - LA DC SI APPRESTA A VOTARE LA FIDUCIA AL GOVERNO CIAMPI, ''CON CONVINZIONE''. SONO PAROLE DEL SEGRETARIO DEMOCRISTIANO, MINO MARTINAZZOLI, AL TERMINE DI UNA LUNGA RIUNIONE DEL GRUPPO SCUDOCROCIATO DELLA CAMERA. CHE LA FIDUCIA DC SARA' ''CONVINTA'' LO CREDE ANCHE LUCIANO FARAGUTI, NONOSTANTE VOCI DI QUALCHE MALUMORE FRA I DEPUTATI DEMOCRISTIANI. ''SE QUALCHE ASTENSIONE CI SARA' -DICE L'ESPONENTE 'FORZANOVISTA'- SARANNO POCHE, POCHISSIME, DUE O TRE''.

EPPURE FRA I DEPUTATI DC CHE ENTRAVANO E USCIVANO DALLA SALA ''ALDO MORO'' QUALCUNO HA PARLATO DI PERPLESSITA' E MALUMORI. MA ERANO DOVUTI SOPRATTUTTO AD UNA PRESUNTA, ED ECCESSIVA, ''SETTENTRIONALIZZAZIONE'' DEL GOVERNO NELLA SUA COMPOSIZIONE. UN GOVERNO ''NORDISTA'' SECONDO ANNA MARIA NUCCI, INDECISA SE VOTARE LA FIDUCIA O ASTENERSI, COSI' COME IL SARDO ANGELINO ROJCH: ''NON SO SE VOTERO' LA FIDUCIA. VEDREMO SE MI CONVINCERA' LA REPLICA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO''. IL ''MALUMORE'' SEMBREREBBE LIMITATO A QUESTE CONSIDERAZIONI, ANCHE SE IL NEO SOTTOSEGRETARIO VITO RIGGIO PAVENTA IL RISCHIO DI UNO ''SFASCIO GENERALE ANCOR PRIMA DI COMINCIARE'', RIFERENDOSI ALL'ATTEGGIAMENTO DELLE FORZE POLITICHE IN PARLAMENTO NEL LORO COMPLESSO, NON DELLA DC. ''PER SCARAMANZIA -AGGIUNGE CON UNA BATTUTA- SUI BANCHI DEL GOVERNO NON MI CI SIEDO FINO A CHE IL GOVERNO NON AVRA' OTTENUTO LA FIDUCIA''.

SDRAMMATIZZA GIAMPAOLO D'ANDREA, RESPONSABILE ENTI LOCALI DEL PARTITO. ''A QUESTE RIUNIONI PARLANO SOPRATTUTTO GLI SCONTENTI, MA NON DATE RETTA -CONSIGLIA AI GIORNALISTI- ALLE VOCI DI MALUMORI''. ''VA TUTTO BENE'', SENTENZIA IL CAPO DELLA SEGRETERIA POLITICA PIERLUIGI CASTAGNETTI. C'E' ANCHE UN PICCOLO DIVERSIVO PER I CRONISTI IN ATTESA DELLE CONCLUSIONI DEL GRUPPO: AURELIANA ALBERICI, CONSORTE DEL SEGRETARIO DEL PDS ACHILLE OCCHETTO, SBAGLIA CLAMOROSAMENTE PIANO, INFILA LA PORTA DEI LOCALI CHE OSPITANO IL GRUPPO SCUDOCROCIATO E STA PER FARE IL SUO INGRESSO NELLA SALA ''ALDO MORO''. VIENE ''SALVATA'' DA UNA GIORNALISTA CHE LA BLOCCA IN TEMPO: ''AURELIANA, FERMATI, QUESTA E' LA DC...''. (SEGUE)

(FER/ZN/ADNKRONOS)