IMMUNITA': SPADOLINI SU ABOLIZIONE VOTO SEGRETO
IMMUNITA': SPADOLINI SU ABOLIZIONE VOTO SEGRETO

ROMA, 6 MAG. - (ADNKRONOS) - al termine dei lavori della giunta per il REgolamento di Palazzo madama il presidente del SEnato Giovanni spadolini ha fatto la seguente dichiarazione:

''Non c'e' stato bisogno di una modifica vera e propria del REgolamento. e' bastata l'interpretazione, che io stesso avevo suggerito fin da martedi' e che ha consentito alla giunta di palazzo madama di raggiungere stamane l'obiettivo: assicurare il ricorso alla votazione palese nei casi di autorizzazione a procedere in giudizio che non riguardino misure restrittive della liberta' personale.

''La stessa via interpretativa e' stata seguita dalla giunta della CAmera. sia a Palazzo madama sia a Montecitorio si e' cosi' compiuto un significativo passo in avanti sulla strada del rinnovamento delle istituzioni e della creazione di quella rinnovata moralita' repubblicana che la pubblica opinione reclama con forza''.

Il Presidente del sEnato ha poi ricordato come ''fino al 1988 a Palazzo madama le autorizzazioni a procedere fossero sempre votate a scrutinio palese. solo a partire da quella data - pur non essendo mai cambiata la norma - si instauro' una prassi favorevole allo scrutinio segreto. (segue)

(com/as/adnkronos)