POLO LIB-LAB: MATTINA APPREZZA AMATO E CRITICA DI DONATO
POLO LIB-LAB: MATTINA APPREZZA AMATO E CRITICA DI DONATO

Roma, 8 Mag. -(Adnkronos)- ''Certamente Amato-Eta beta e' cosa ben diversa dal Craxi-Gambadilegno. In Amato colgo, infatti, la tensione di chi si lancia nella ricerca, mentre nei Di Donato vedo il trasformsimo del politicante che cerca una nuova barca per fare un altro tratto di mare''. Il capo della segreteria politica del Psi, Enzo Mattina, in una intervsita che 'Il Mattino' pubblichera' domani, coglie con simpatia ma anche ''con rammarico'' la similitudine disneyana sulle prospettive politiche del socialista Giuliano Amato, esprimendo invece un duro giudizio nei confronti della posizione assunta dall'ex vicesegretario del partito Giulio Di Donato.

''Perche' -domanda Mattina a Giuliano Amato- non fare assieme questa ricerca visto che il Psi sta ripartendo da zero?''. Di tenore opposto, invece l'interrogativo retorico su Giulio Di Donato. '' Accusa -dice Mattina- il nuovo gruppo dirigente socialista di avere poche idee e confuse?... Posso solo rispondere che l'importante e' di non avere le cattive idee che ha lui... Chi ha scambiato la crescita elettorale di napoli come conseguenza della crescita della coscienza socialista e non come risultato di becere politiche clientelari che, fra l'altro, hanno portato il comune alla bancarotta, non e' certamente portatore di idee a cui riferirsi''.

(Pol/pan/Adnkronos)