ALZHEIMER: SU ''NATURE'' SCOPERTA DEL CNR (2)
ALZHEIMER: SU ''NATURE'' SCOPERTA DEL CNR (2)

(ADNKRONOS)_ LA BANCA DI LINEE CELLULARI DI FIRENZE CONSERVA MATERIALE DI PAZIENTI CON MALATTIE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE E FORNISCE I MATERIALI BIOLOGICI A GRUPPI DI RICERCA ITALIANI E DI IMPORTANTI ISTITUZIONI INTERNAZIONALI. CON L'IDENTIFICAZIONE DI QUESTA MUTAZIONE E' STATO DIMOSTRATO CHE UNO SPECIFICO DIFETTO MOLECOLARE PUO' CAUSARE LA MALATTIA DI ALZHEIMER, IL GENE ALTERATO E' IL GENE DELLA PROTEINA PRECURSORE DELL'AMILOIDE (APP). SI PUO', QUINDI, RITENERE CHE QUESTO DIFETTO GENETICO CAUSI UNA DEPOSIZIONE DELLA SOSTANZA AMILOIDE NEL CERVELLO DEI PAZIENTI CON MALATTIA DI ALZEHIMER DETERMINANDO LA COMPARSA DELLA SINTOMATOLOGIA. L'IMPORTANZA DI QUESTA SCOPERTA DIPENDE DA ALMENO TRE ELEMENTI: 1) E' LA PRIMA DIMOSTRAZIONE GENETICA CONCLUSIVA CHE UNA ALTERAZIONE DEL DNA PUO' CAUSARE LA MALATTIA DI ALZHEIMER. 2) L'AVER TROVATO UNA CAUSA DELLA MALATTIA AD AVERLA IDENTIFICATA PRECISAMENTE A LIVELLO GENETICO APRE PROSPETTIVE PER LA COMPRENSIONE DI COME SI DETERMINA LA MALATTIA, E APRE PROSPETTIVE SU COSA EVENTUALMENTE FARE PER IL FUTURO PER CURARLA, O RIDURRE I SINTOMI O PREVENIRLA. PER OTTENERE QUESTI ULTERIORI RISULTATI SARA' OVVIAMENTE NECESSARIO DEL TEMPO MA LA PRIMA TAPPA ESSENZIALE E' SEMPRE RAPPRESENTATA DALLA IDENTIFICAZIONE DELLA ANORMALITA' GENETICA, RISULTATO DEL LAVORO DEL GRUPPO DI RICERCA FIORENTINO. 3) QUESTA SCOPERTA OFFRE LA POSSIBILITA' DI IDENTIFICARE I SOGGETTI CON L'ALTERAZIONE DEL GENE APP PRIMA CHE COMPAIANO I DISTURBI. QUESTO POTRA' SERVIRE PER LA DIAGNOSI PRESINTOMATICA E/O PER UNA EVENTUALE APPLICAZIONE DELLE POSSIBILI TERAPIE PRIMA DELLA COMPARSA DEI SINTOMI.

(COM/BB/ADNKRONOS)