RAIUNO: ''FATTI, MISFATTI E...''
RAIUNO: ''FATTI, MISFATTI E...''

ROMA, 10 MAG. (ADNKRONOS)- ANCORA UNA VOLTA UNA NAVE DI GREENPEACE E' STATA SEQUESTRATA DALLA MARINA MILITARE RUSSA DURANTE UNA PROTESTA PER LO SCARICO NEL MARE ARTICO DI SCORIE NUCLEARI. ''FATTI, MISFATTI E...'', LA RUBRICA DEL TELEGIORNALE UNO - IN ONDA DOMANI DALLE 14.00 ALLE 14.30 - MOSTRERA' LE DRAMMATICHE IMMAGINI DELL'ARRESTO DELL'EQUIPAGGIO ACCUSATO DI ATTIVITA' ILLEGALE. IN REALTA' E' ILLEGALE - PROTESTANO GLI AMBIENTALISTI - QUELLO CHE ACCADE IN RUSSIA DOVE, MANCANDO UNA REGOLAMENTAZIONE PER LO SMALTIMENTO DELLE SCORIE NUCLEARI, IL MATERIALE RADIOATTIVO VIENE GETTATO IN MARE.

CERTAMENTE - RICORDANO GLI AUTORI DELLA TRASMISSIONE - NON MIGLIORE E' LA SITUAZIONE ITALIANA: IL PROSSIMO ANNO IL NOSTRO PAESE DOVRA' TROVARE UN POSTO DOVE GETTARE IL MATERIALE RADIOATTIVO CHE, DOPO ESSERE STATO TRATTATO E LAVORATO ALL'ESTERO, TORNA IN ITALIA PER ESSERE DISTRUTTO.

E CON L'AIUTO DELLA TELECAMERA NASCOSTA, ''FATTI, MISFATTI E...'' HA SCOPERTO CHE MIGLIAIA DI PRATICHE DI CONDONO EDILIZIO GIACCIONO ABBANDONATE IN UN UFFICIO DI UNA CIRCOSCRIZIONE ROMANA. IL LORO INOLTRO POTREBBE PORTARE ALLO STATO UN INTROITO DI 2.500 MILIARDI DI LIRE.

(COM/BB/ADNKRONOS)