COSA AZZURRA: MORELLI (PLI), DEVE ESSERE PROGRESSISTA
COSA AZZURRA: MORELLI (PLI), DEVE ESSERE PROGRESSISTA

Roma, 18 Mag. (Adnkronos) - Il vice presidente del Pli, Raffaello Morelli, interviene nel dibattito sulla costruzione della 'cosa azzurra', il progetto che dovrebbe unificare le idee e le proposte che arrivano dal mondo liberal-progressista. ''O i liberali sono l'anima del polo progressista -osserva il vice presidente del Pli- o il polo progressista di fatto non c'e'. Il futuro del nostro Paese e' l'alternativa costruita sull'alleanza dei progetti tra l'area riformatrice e liberale e quel vecchio mondo che finora ha sempre aspirato al nuovo e proposto ricette vecchie, cioe' il mondo della sinistra e dei cattolici affrancati dal vincolo dell'unita' politica. Il compito dei liberali -ha concluso Morelli- e' quello di una componente non surrogabile del polo progressista''.

(Red/gs/adnkronos)