DC: I ''REGIONALISTI'' PREPARANO UN ARTICOLATO DI PROPOSTA (2)
DC: I ''REGIONALISTI'' PREPARANO UN ARTICOLATO DI PROPOSTA (2)

(ADNKRONOS) - NE' PER ALTERIO IL GRUPPO DEI ''REGIONALISTI'' PUO' ESSERE CONSIDERATO UN INSIEME DI ''PROPORZIONALISTI PENTITI'', O DI ''PRESIDENZIALISTI TOUT-COURT'': ''E' UNA PATENTE - AGGIUNGE - CHE RIFIUTIAMO ASSOLUTAMENTE. QUELLO CHE PROPONIAMO E' UNA RIFLESSIONE A TUTTO CAMPO SULL'INSIEME DELLE RIFORME ISTITUZIONALI CHE NON POSSONO DIRSI COMPLETE CON LA SOLA LEGGE ELETTORALE, PER QUANTO IMPORTANTISSIMA''.

E I ''REGIONALISTI'' DC RIFIUTANO ANCHE L'ETICHETTA DI ''OPPOSITORI'' DI MARTINAZZOLI. ''ANZI, AL CONTRARIO - DICONO ALTERIO, ALESSI, MA ANCHE LO STESSO CLEMENTE MASTELLA E ALTRI - SIAMO I PIU' TENACI ASSERTORI DELLA LINEA DI RIAMMODERNAMENTO SEGUITA DAL SEGRETARIO''. ''SONO I KHOMEINISTI DELLA SINISTRA - COMMENTA ALESSI - CHE CI ACCUSANO DI ESSERE CONTRO IL SEGRETARIO''. SICURAMENTE I ''REGIONALISTI'' NON CONDIVIDONO IL PERCORSO INDICATO DA ROSY BINDI O DA PADRE SORGE.

(FER/GS/ADNKRONOS)