PSI: BENVENUTO - SONO PRONTO AD ANDARE FINO IN FONDO (3)
PSI: BENVENUTO - SONO PRONTO AD ANDARE FINO IN FONDO (3)

(ADNKRONOS)- LA CONFERMA CHE GIORGIO BENVENUTO SIA GIUNTO ALLA 'SVOLTA' NELLA VERIFICA INTERNA DEL SUO PARTITO GIUNGE CON UNA INTERVISTA CHE IL SEGRETARIO SOCIALISTA CONCEDE A 'IL TEMPO', IN EDICOLA DOMANI MATTINA. ''NON E' TANTO IN GIOCO -AFFERMA FRA L'ALTRO- LA MIA PERMAMENZA ALLA GUIDA DEI SOCIALISTI, QUANTO LA SOPRAVVIVENZA DEL PSI''. E, PER SOPRAVVIVERE, VALE LA PENA UN CONFRONTO INTERNO ED ESTERNO CHE SIA ''SENZA JATTANZA MA SENZA CEDERE A CHICCHESSIA'': SUL NOME, IL SIMBOLO, LA STRATEGIA DEL PSI.

IL PRIMO IMPEGNO E' LA VORAGINE DELL'INDEBITAMENTO. ''UNA IMMANE OPERA DI RISANAMENTO'' PER LA QUALE BENVENUTO ANNUNCIA IL RICORSO ANCHE AL CONTRIBUTO INDIVIDUALE DEI SINGOLI. ''A CHI HA DAVVERO A CUORE LE SORTI DEL PARTITO -AFFERMA- CHIEDERO' DI CONTRIBUIRE CON FATTI CONCRETI''.

BENVENUTO, PERO', NON NASCONDE CHE NON SARA' FACILE TROVARE I COMPAGNI DI STRADA CHE VERREBBE NEL PSI DI OGGI. ALLA UIL ''SI DISCUTEVA, MAGARI SI LITIGAVA CON LAMA, SUPERATO PERO' IL CONTRASTO POLITICO SI RITROVAVA L'AMICIZIA PROFONDA''. IN VIA DEL CORSO, INVECE, BENVENUTO REGISTRA PIU' ''RIPICCHE'' CHE ''VERE E PROPRIE CONFLITTUALITA' POLITICHE''. E CONCLUDE: ''IL VALORE ASSOLUTO DELLA SOLIDARIETA' SEMBRA NON ESSERE PIU' DI CASA''.

(TOR/PE/ADNKRONOS)