ACQUA MARCIA: ROMAGNOLI ALLA CONSOB
ACQUA MARCIA: ROMAGNOLI ALLA CONSOB

Roma, 19 mag. - (Adnkronos) - Vincenzo Romagnoli, azionista di maggioranza dell'Acqua Marcia, ha fornito alla Consob chiarimenti in ordine alla procedura di concordato preventivo in essere ed agli eventuali accordi intercorsi con i soggetti che hanno manifestato la disponibilita' a garantire il concordato.

Romagnoli ha dichiarato alla Consob che ''nei contatti avuti con la Morgan Stanley, la banca d'affari si e' dichiarata disponibile a modificare l'originaria proposta di 'concordato preventivo con cessione di beni' che la Sapam aveva presentato al tribunale di Roma, in quella di 'concordato preventivo con garanzia', al fine di assicurare la sopravvivenva dell'Acqua Marcia ed, in prospettiva, un suo successivo rilancio''.

In questo quadro, la CGP e la Gestioni Mobiliari ed Immobiliari '80, azionisti di maggioranza della Sapam controllate da Romagnoli, hanno dato alla Morgan Stanley ''la piu' ampia disponibilita' a consentire, una volta omologato il concordato, un eventuale riassetto azionario della societa' e, quindi, a cedere se necessario la loro partecipazione, anche solo parzialmente -ha concluso Romagnoli- a condizioni da concordare e, comunque, nel rispetto integrale della normativa vigente''.

(Red/Pan/adnkronos)