CONTINGENZA: CAZZOLA (PSI)
CONTINGENZA: CAZZOLA (PSI)

Roma, 19 mag. -(adnkronos)- A proposito della sentenza della Corte Costituzionale che ha riconosciuto anche ai lavoratori pubblici il diritto al calcolo della contingenza nella 'liquidazione', Giuliano Cazzola, della segreteria del Psi, rileva che ''la Corte aveva piu' volte richiamato il legislatore a provvedere, ma tutti hanno lasciato fare irresponsabilmente''.

Secondo l'esponente socialista ''da tempo facevamo finta di non sapere che stavamo seduti su un barile di tritolo per i conti pubblici'' ma aggiunge che ''non e' possibile aprire un'ulteriore sperequazione tra impegno pubblico e lavoro privato, aggiungendo l'indennita' integrativa speciale alla buonuscita, fermo restando il meccanismo del ricalcolo''.

A parere di Cazzola ''sembra invece che la sentenza della corte inviti nuovamente a provvedere, indicando un percorso riformatore, quale potrebbe essere l'estensione dell'istituto del tfr anche ai dipendenti statali, tenendo altresi' conto delle compatibilita' finanziarie. Questa -conclude il segretario socialista- rimane la strada da battere per fare equita'''.

(red/PE/ADNKRONOS)