CORTE DEI CONTI: AMATO - IL PERCHE' DI UNA QUERELLE
CORTE DEI CONTI: AMATO - IL PERCHE' DI UNA QUERELLE

ROMA 19 MAG. - (ADNKRONOS) - C'ERA UNA SEMPLICE QUESTIONE DI PRESENZE ALL'INTERNO DEI CDA DEGLI ENTI TRASFORMATI IN SPA ALLA BASE DELLA ''QUERELLE'' TRA GOVERNO E CORTE DEI CONTI SULLA QUESTIONE DEL CONTROLLO DELLE NUOVE SPA.

A RIVELARLO E' L'EX PRESIDENTE DEL CONSIGLIO GIULIANO AMATO CHE OGGI, NEL CORSO DELLA CERIMONIA PER LA CONSEGNA DEL PREMIO EZIO TARANTELLI, HA RICORDATO CHE DOPO AVER AFFRONTATO LA QUESTIONE CON IL PRESIDENTE DELLA CORTE DEI CONTI GIUSEPPE CARBONE INVIO' ANCHE UNA LETTERA AI GIUDICI CONTABILI CON CUI, ''GARANTIVO COMUNQUE -HA SPIEGATO ANCORA AMATO- LA PRESENZA DI LORO CONSIGLIERI ALL'INTERNO DEI CDA, SPERANDO COSI' DI STEMPERARE IL CONFLITTO''.

(TES/PAN/ADNKRONOS)