CRISI: ROMITI - IL FAR DA SE PROLUNGA LA RECESSIONE
CRISI: ROMITI - IL FAR DA SE PROLUNGA LA RECESSIONE

rOMA, 19 MAG. (ADNKRONOS) - sONO I RIGURGITI DI NAZIONALISMI E LA SCARSA VOLONTA' DI COOPERAZIONE CHE PROLUNGANO I TEMPI DELLA RECESSIONE ECONOMICA. iN QUESTA CHIAVE PUO' ESSERE LETTO L'INTERVENTO CHE cESARE rOMITI, AMMINISTRATORE DELEGATO DELLA fIAT, HA TENUTO stamane APRENDO I LAVORI DEL TERZO CONVEGNO INTERNAZIONALE DELLE SOCIETA' DI CONSULENZA DI DIREZIONE ORGANIZZATO A rOMA DALLA assco. ''e' IL FAR DA SE CHE PROLUNGA LA RECESSIONE E ALLONTANA IL TRAGUARDO DELL'UNITA' EUROPEA -HA DETTO rOMITI- CERTO, LA BUONA NOTIZIA DI OGGI E' IL SI' DANESE AGLI ACCORDI DI mAASTRICHT CHE RAPPRESENTA UN ELEMENTO INCORAGGIANTE. mA TRA I PAESI AL MOMENTO NON C'E' UNA VERA VOLONTA' POLITICA PER UNA STRATEGIA DI SVILUPPO COMUNE.

''rIEMERGONO CONTRASTI E INTERESSI NAZIONALISTI CHE SI INTRECCIANO E AGGRAVANO LA CRISI ECONOMICA. eUROPA E sTATI uNITI IN PARTICOLARE APPAIONO PIU' LONTANI CHE IN ALTRI MOMENTI, MA E' SOPRATTUTTO IL gIAPPONE -HA AGGIUNTO L'AMMINISTRATORE DELEGATO- CHE MENO DI ALTRI HA MESSO A FRUTTO LA VOLONTA' DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE''. (SEGUE)

(maz/BB/ADNKRONOS)