VENETO: PROGRAMMA CEE PER SVILUPPO ZONE RURALI
VENETO: PROGRAMMA CEE PER SVILUPPO ZONE RURALI

VENEZIA, 19 MAG. -(ADNKRONOS)- IL VENETO RIENTRA NEL NOVERO DELLE POCHE REGIONI ITALIANE CHE HANNO DIMOSTRATO UNA BUONA CAPACITA' DI ASSORBIMENTO DEI FINANZIAMENTI CEE RELATIVI AI FONDI STRUTTURALI (FEOGA, FESR E FSE).

LO HANNO FATTO PRESENTI I COMMISSARI CEE CHE FANNO PARTE DEL COMITATO DI SORVEGLIANZA CON IL COMPITO DI SEGUIRE LO STATO DI AVANZAMENTO DEL PROGRAMMA OPERATIVO ''5B'' PER LO SVILUPPO DELLE ZONE RURALI DEL VENETO.

ALLA RIUNIONE DEL COMITATO A PALAZZO BALBI E' INTERVENUTO OGGI ANCHE IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE GIUSEPPE PUPILLO, IL QUALE HA SOTTOLINEATO CHE LA REGIONE DEL VENETO, COME PUNTO FORTE DEL SUO PROGRAMMA, INTENDE CONTINUARE A UTILIZZARE AL MASSIMO LE RISORSE MESSE A DISPOSIZIONE DALLA CEE. IL PIANO FINANZIARIO SUL PROGRAMMA OPERATIVO PER L'OBIETTIVO ''5B'' (CHE COMPRENDE PROGETTI COLLEGATI ALL'AGRICOLTURA, ALLA PICCOLA E MEDIE IMPRESA, AL TURISMO, ALL'AMBIENTE E ALLA FORMAZIONE PROFESSIONALE) AMMONTA PER IL TRIENNIO 1991/93 AD OLTRE 478 MILIARDI, DI CUI 229 DI SPESE PUBBLICHE (CEE, STATO E REGIONE).

(RED/PAN/ADNKRONOS)