ALLEANZA DEMOCRATICA: 'VERSO' UN NUOVO NOME?
ALLEANZA DEMOCRATICA: 'VERSO' UN NUOVO NOME?

Roma, 19 mag. -(adnkronos)- ''unione dei progressisti'' o, piu' probabilmente, ''unione dei progressisti verso l'alleanza democratica'': il comitato promotore di 'verso l'alleanza democratica' potrebbe cambiare nome. la decisione, a quanto apprende l'adnkronos, dovra' essere presa da una riunione dell'assemblea di tutti i circoli che sara' convocata a roma, forse la prossima settimana. E, se cio' avverra', sara' formalizzata nel corso della conferenza programmatica in programma all'hotel parco dei principi della capitale per sabato 29 maggio.

la discussione sul cambio di nome si e' aperta in conseguenza dell'adesione al progetto di 'alleanza democratica' dei 'popolari per la riforma' di mario segni. l'ingresso della componente di area 'cattolica' ha fatto emergere l'esigenza di alcuni, fra i quali lo stesso segni di distinguere anche nominalmente le singole parti componenti del cartello dal 'tutto'. ''alleanza democratica'', e' stato quindi il ragionamento condotto in queste settimane dai promotori e da segni, dovra' restare il nome dell'obbiettivo finale cui giungere prima delle elezioni politiche. 'le singole parti', invece, dovranno avere un loro specifico.

la soluzione, secondo i sostenitori del 'cambio di nome', potrebbe rendere anche 'meno traumatica' una eventuale prossima adesione del pds e del pri, salvagurdandone l'identita'. e richiederebbe comunque da subito alla componente 'laica' dei promotori 'verso l'alleanza democratica' (adornato, bordon, barbera, bianco, ayala, giglio, ruffolo, rutelli, melandri, passuello) di trovare un nome diverso.

(tor/pan/adnkronos)