APPALTI: TURRONI E VITO CONTESTANO PROVVEDIMENTO
APPALTI: TURRONI E VITO CONTESTANO PROVVEDIMENTO

Roma, 19 Mag. (Adnkronos) - Il deputato verde Sauro Turroni e il deputato della lista Pannella Elio Vito hanno giudicato ''grave'' la decisione presa in commissione ll.pp. della camera col voto determinante del Pds circa ''l'ulteriore deregulation'' nel settore poiche' respingendo un emendamento del gruppo federalista europeo si e' resa obbligatoria ''la nefasta conferenza dei servizi per tutte le opere pubbliche. Attraverso la conferenza di servizi -hanno detto i due parlamentari- si superano tutti i controlli di merito sui progetti, come gia' avvenuto per le grandi opere dei mondiali e delle Colombiane, e con la scusa della riduzione dei tempi si affida la concessione di ogni autorizzazione ad un organismo anonimo, senza precise ed individuali responsabilita', che nelle sue decisioni considera favorevolemnte acquisiti anche i pareri degli assenti''.

''La decisione di ieri -concludono i due parlamentari- e' stata possibile grazie al voto determinante del Pds che si e' associato a Dc e Psi. QUanto e' avvenuto compromette la legge sugli appalti in discussione alla camera e conferma le preoccupazioni gia' espresse sull'uso della sede redigente in commissione''.

(Gug/gs/Adnkronos)