COMMISSIONE SERVIZI: PINTO AL POSTO DI CHIAROMONTE?
COMMISSIONE SERVIZI: PINTO AL POSTO DI CHIAROMONTE?

Roma, 19 Mag. (Adnkronos) - Potrebbe essere il democristriano Michele Pinto a sostituire il pidiessino Gerardo Chiaromonte al vertice del comitato parlamentare per i servizi di informazione e sicurezza per il segreto di stato. Il nome dell'attuale vicepresidente del comitato circola con insistenza negli ambienti di palazzo Madama anche se, la nomina del responsabile di questo organismo parlamentare, non e' l'unica che dovra' essere effettuata nei prossimi giorni, essendo rimaste scoperte le presidenze della commissione lavoro e affari costituzionali. Devono infatti essere rimpiazzati GIno Giugni e Antonio Maccanico, chiamati da Carlo Azeglio CIampi alla guida del ministero del lavoro il primo, e, il secondo sottosegretario alla presidenza del consiglio.

Per la commissione affari costituzionali, che assumera' un ruolo chiave al momento della discussione sulla legge elettorale, sono in corsa il pidiessino Cesare Salvi, il democristiano Lorenzo Acquarone e il socialista Luigi Covatta. A sollecitare la rapida sostituzione dello scomparso senatore Chiaromonte e' il gruppo della Lega Nord. L'attentato di via Fauro a Roma e l'allarme lanciato piu' volte dai responsabili dell'ordine pubblico e dai giudici sul rischio di nuovi attentati, rischiano di trovare scoperto uno dei punti chiave degli organismi di controllo. La lega nord chiede quindi formalmente al presidente supplente di ''convocare immediatamente il comitato servizi per le audizioni dei massimi responsabili politici e operativi dei servizi di informazione diffidando chiunque da ulteriori ritardi che 'secondo il gruppo leghista- il paese ritiene insopportabili''.

(Pol/gs/Adnkronos)