ELEZIONI MILANO: MAIOLO - NE' RICORSI NE' RITIRO
ELEZIONI MILANO: MAIOLO - NE' RICORSI NE' RITIRO

MILANO, 19 MAG. (ADNKRONOS)- ''E' STATA LIMITATA L'AUTONOMIA DELLA MAGISTRATURA, IL MINISTRO MANCINO TELEFONAVA ALLA SEZIONE DEL TAR OGNI 1O MINUTI. IL PREFETTO POI HA FATTO IMMEDIATAMENTE IL COMUNICATO CHE CONFERMAVA LA DATA DELLE ELEZIONI''. CON QUESTE PAROLE IL 'CANDIDATO SINDACO' TIZIANA MAIOLO HA COMMENTATO LA DECISIONE DI IERI DEL TAR DI RESPINGERE LA RICHIESTA DI RINVIO DELLE ELEZIONI OPERATA DAL PSDI, ANNUNCIANDO CHE NON FARA' RICORSO IN ALTRE SEDI E CONFERMANDO DI RESTARE IN 'GARA' PER LA POLTRONA DI SINDACO DI MILANO.

''UN ALTRO FATTO GRAVE E' CHE BASILIO RIZZO, CAPOLISTA DEI VERDI, E MARCO FUMAGALLI, CAPOLISTA DEL PDS, INSIEME A NANDO DALLA CHIESA ABBIANO MINACCIATO UNA SOLLEVAZIONE POPOLARE IN CASO DI RINVIO''. RINVIO CHE LA MAIOLO HA DETTO DI ''NON AVER MAI CHIESTO, IO HO CHIESTO SOLO CHE VENISSE RIPRISTINATA LA 'PAR CONDICIO' TRA I CANDIDATI''.

LA MAIOLO HA DECISO DI NON UTILIZZARE ALTRI STRUMENTI GIURIDICI ''NON RICORRERO' AL CONSIGLIO DI STATO NE' AL TAR PER RENDERE IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE L'ORDINANZA CHE MI DAVA RAGIONE''. RESTA PERO' IL PERICOLO CHE LE ELEZIONI VENGANO POI INVALIDATE PERCHE', SECONDO IL PARLAMENTARE, OGNI CITTADINO POTRA' FARE RICORSO. ''PRESENTERO' PERO' -HA CONTINUATO LA MAIOLO- UNA DOMANDA CIVILE DI RISARCIMENTO DEI DANNI AL COMUNE DI MILANO''.

IL 'CANDIDATO SINDACO' COMUNQUE NON SI RITIRERA' DALLA COMPETIZIONE ELETTORALE. '' HO UN CARATTERE PASSIONALE E NON MI RITIRO DALLA LOTTA. HO SENTITO ANCHE GLI ALTRI CANDIDATI DELLA MIA LISTA E CONTINUEREMO - HA CONCLUSO TIZIANA MAIOLO- NEL RISPETTO TOTALE DELLA LEGALITA'''.

(NSP/LR/ADNKRONOS)