ELEZIONI MILANO: SEGNI - IL NOSTRO AVVERSARIO E' DALLA CHIESA
ELEZIONI MILANO: SEGNI - IL NOSTRO AVVERSARIO E' DALLA CHIESA

MILANO, 19 MAG. (ADNKRONOS) - DOPO LA SENTENZA DEL TAR CHE HA RESPINTO LA RICHIESTA DI RINVIO DELLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE DI MILANO, IL CONFRONTO FRA LE FORZE POLITICHE DELLA CITTA' ENTRA NEL VIVO ED A SCENDERE IN CAMPO SONO ORA I LEADER NAZIONALI DELLE DIVERSE FORMAZIONI. QUESTA SERA, A SOSTENERE IL PROPRIO CANDIDATO A SINDACO ADRIANO TESO, E' INTERVENUTO IL LEADER DEI POPOLARI PER LA RIFORMA, MARIO SEGNI, CHE NEL CORSO DI UNA CONFERENZA STAMPA HA DELINEATO LE VIE E GLI OBIETTIVI DA SEGUIRE A MENO DI UN MESE DAL CONFRONTO ELETTORALE, PRIMO FRA TUTTI IL CONFRONTO CON NANDO DALLA CHIESA.

''NELLE DUE PIU' IMPORTANTI CITTA' DEL NORD -HA ESORDITO SEGNI RIFERENDOSI OLTRECHE' A MILANO ANCHE A TORINO- SI RISCHIA DI CONSEGNARE IL GOVERNO NELLE MANI DI UN ESTREMISMO DI SINISTRA, VALE A DIRE A DALLA CHIESA E NOVELLI, A UOMINI CHE SI SONO SCHIERATI CONTRO I REFERENDUM. E' UN CONTROSENSO POLITICO -HA AGGIUNTO- ED UN PERICOLO GRAVE, SI RISCHIA CIOE' CHE IL POTERE CITTADINO VADA IN MANO A UOMINI DI PROTESTA E NON A MOVIMENTI CAPACI DI COSTRUIRE''. NEL CASO DALLA CHIESA VENGA ELETTO SINDACO DI MILANO, ''I NOSTRI CONSIGLIERI COMUNALI -HA PRECISATO- SI SCHIERERANNO ALL'OPPOSIZIONE''.

PRESENTANDO QUINDI IL CANDIDATO TESO, SEGNI L'HA DEFINITO ''L'UNICO AL DI FUORI DEI VECCHI SCHEMI PARTITOCRATICI, IN GRADO DI OPERARE PER COSTRUIRE''. NELLA GIORNATA DI DOMANI SEGNI ACCOMPAGNERA' INOLTRE TESO IN UN LUNGO GIRO ATTRAVERSO LA CITTA' PER UN CONTATTO DIRETTO CON LA CITTADINANZA, MENTRE PER LA PROSSIMA SETTIMANA, SEMPRE PER SOSTENERE TESO NELLA SUA CAMPAGNA ELETTORALE, E' PREVISTA LA PRESENZA DI GIUSEPPE AYALA.

(ROS/RDA/ADNKRONOS)