PSI: BENVENUTO, NON FACCIO IL BECCHINO - AMATO 'MEDIA'?
PSI: BENVENUTO, NON FACCIO IL BECCHINO - AMATO 'MEDIA'?

ROMA, 19 MAG. (ADNKRONOS) - ''IO NON MINACCIO DI DIMETTERMI. ALLA SEGRETERIA, PORTERO' LA SITUAZIONE DEL PARTITO. DIRO' CHE COSI' NON SI PUO' ANDARE AVANTI. CERTO, IO NON POSSO STARE LI' A FARE IL BECCHINO DEL PSI''. GIORGIO BENVENUTO CONFERMA CHE LA SALUTE DEL GAROFANO E' IN UNO STATO ''DAVVERO GRAVE E DIFFICILE''. IL LEADER DI VIA DEL CORSO PARLA AL TERMINE DELLA RIUNIONE DEL DIRETTIVO DEI DEPUTATI CHE HA RINVIATO ALLA SEGRETERIA DI DOMANI MATTINA, ALLA QUALE PARTECIPERANNO ANCHE I CAPIGRUPPO LA GANGA E ACQUAVIVA, E ALLA ASSEMBLEA DEL GRUPPO DEL POMERIGGIO LA SCELTA SULLA RIFORMA DEL SISTEMA ELETTORALE. E ANCHE IL 'REDDE RATIONEM' SULLA LEADERSHIP.

SI ANNUNCIA, DICE IL SEGRETARIO, UNA DISCUSSIONE ''A TUTTO TONDO'', SULLA TENUTA POLITICA MA ANCHE ECONOMICA DEL PSI. ANCHE IL NODO DELLA RIFORMA ELETTORALE DEVE ESSERE APPROFONDITO. ''NON E' SOLO UN MECCANISMO, CI SONO PROBLEMI CHE RIGUARDANO LE ALLEANZE FUTURE. BISOGNA SAPERE DOVE SI VUOLE ANDARE, E SE LE SCELTE VANNO FATTE COME PARTITO O A TITOLO INDIVIDUALE'', SPIEGA BENVENUTO CHE AI DEPUTATI HA CONFERMATO OGGI LA SUA PREFERENZA PER IL SISTEMA A DOPPIO TURNO, SUL MODELLO FRANCESE. AGGIUNGENDO UNA CRITICA ESPLICITA A QUANTI (CIRCA 40 DEPUTATI SOCIALISTI SU 92) HANNO FIRMATO IL 'PATTO PANNELLA' PER LA LEGGE 'FOTOCOPIA' DEL SISTEMA REFERENDARIO PER IL SENATO.

INTANTO, TORNA AD AFFACCIARSI SULLA SCENA DEL PSI LA FIGURA DI GIULIANO AMATO, NELLA POSSIBILE VESTE DI 'MEDIATORE' DELLA POLEMICA TRA 'MONO' E 'DOPPIOTURNISTI'. A SPINGERE DI NUOVO IN CAMPO L'EX CAPO DEL GOVERNO SONO I QUARANTENNI DI 'ALLEANZA RIFORMISTA' CHE IERI SERA LO HANNO INCONTRATO IN UN RISTORANTE DI PIAZZA DI PIETRA. OCCASIONE: UNA CENA ORGANIZZATA PER FESTEGGIARE LA NOMINA A SOTTOSEGRETARIO AGLI ESTERI DI LAURA FINCATO. (SEGUE)

(PNZ/GS/ADNKRONOS)