GIRO D'ITALIA: I DIRIGENTI RAI - DECISIONE ASSURDA
GIRO D'ITALIA: I DIRIGENTI RAI - DECISIONE ASSURDA

Roma, 22 mag. (adnkronos) - dura presa di posizione dell'adrai, l'associazione dei dirigenti della rai, sul provvedimento con cui ieri il ministro delle poste maurizio pagani ha concesso le frequenze necessarie alla fininvest per la trasmissione del giro d'italia. ''l'ennesima assurda decisione del ministro delle poste a favore della fininvest -afferma una nota- non meraviglia.

''da tempo -prosegue l'adrai- il ministro pagani dedica gran parte della propria attivita' alla rilettura di regolamenti e decreti ispirati alla esclusiva tutela degli interessi economici delle societa' del gruppo berlusconi. l'arbitraria assegnazione delle frequenze per il giro d'italia, la soluzione prospettata per la pay-tv, le manovre in atto per ritardare l'attuazione delle disposizioni di legge in materia di sponsorizzazioni televisive rientrano in questo quadro''.

l'adrai respinge inoltre ''ogni ipotesi di nuove spartizioni a favore di singoli gruppi politici e conferma il proprio impegno per accelerare la riorganizzazione aziendale che tra l'altro dovra' essere adottata utilizzando pienamente le risorse professionali e tecniche disponibili presso tutte le sedi regionali''.

i dirigenti della rai auspicano infine ''che quanti si battono per costruire una societa' piu' democratica, giusta e trasparente avvertano l'esigenza di seguire in questa delicata fase anche le vicende del sistema radiotelevisivo''.

(red/gs/adnkronos)