ALLEANZA DEMOCRATICA: BOGI, ATTENZIONE AL NUOVO CENTRISMO
ALLEANZA DEMOCRATICA: BOGI, ATTENZIONE AL NUOVO CENTRISMO

Roma, 29 mag. (adnkronos) - IL segretario reggente del Pri Giorgio Bogi mette in guardia 'alleanza democratica' dal ritorno di un nuovo centrismo nella formazione dei prossimi schieramenti politici e conferma la disponibilita' del Pri a lavorare insieme per un progetto comune che porti i progressisti al governo. ''Il Pri -dice Bogi- e' molto interessato. Per noi non si pone un problema di scioglimento ma di superamento delle vecchie forme di organizzazione''.

Bogi, invece, non intende rispondere a Segni e al suo invito ad entrare in 'a.d.' senza il carico degli apparati di partito. ''Non ho percepito -dice- frecciate di Segni''. Le preoccupazioni del leader repubblicano sono tutte rivolte ai ''sempre crescenti fenomeni di avvicinamento parcellare di gruppi storici della sinistra alla Dc. Il Psi e il pri -avverte- sono partiti feriti e quindi e' diminuita la loro capacita' di aggregazione''. Diventano quindi ''importantissimi i tempi''.

Di una forza progressista nel nostro paese, infatti, per Bogi c'e' urgente bisogno per contrastare una possibile ''impasse centrista''. L'avvicinamento di molti esponenti laici e socialisti alla Dc, le ''persistenti difficolta' del pds'' a superare i contrasti interni e la ''continua attesa'' della riforma elettorale, sono tutti fattori ai quali solo la creazione di un progetto alternativo-progressista puo' dare risposte. Se esso fallisse cio' potrebbe essere ''tanto grave quanto il fallimento del partito d'azione''.

(tor/PE/ADNKRONOS)