PLI: COSTA - ''NO AD UN CONGRESSO DI TESSERE'' (2)
PLI: COSTA - ''NO AD UN CONGRESSO DI TESSERE'' (2)

(Adnkronos) - Per quanto riguarda i rapporti con le altre forze politiche Costa sottolinea l'esigenza di ''fortissime convergenze nella lotta al terrorismo; mentre i termini limitati del mandato non consentono a Costa ''di impegnare direttamente il Pli nei confronti della unione di centro. Lo faranno i singoli esponenti che lo vorranno -aggiunge il segretario- ed in quella forma che riterranno opportuna e compatibile''.

''L'unione di centro ''e' una formazione alla quale aderisco -spiega Costa- come singolo parlamentare liberale, come tanti altri parlamentari del Pri, del Psdi, della Dc e dell'Unione Sarda. Non si tratta di un partito nuovo, ma di una formazione politica di raccordo fra coloro che all'interno di diversi partiti la pensano nello stesso modo''.

''40 giorni -conclude Costa- non mi consentono di attivare un programma vasto: vorrei cominciare pero' a far ritrovare ai liberali il gusto di riconoscersi nel loro partito ed alle forze politiche la possibilita' di colloquiare con chi si sforzera' di capire le ragioni degli altri''.

(Pol/gs/Adnkronos)