PSI: BENVENUTO LANCIA L'ALLEANZA TRA I CITTADINI (3)
PSI: BENVENUTO LANCIA L'ALLEANZA TRA I CITTADINI (3)

(adnkronos) - L'alleanza di Benvenuto guardera' verso tre aree di impegno civile: il mondo del lavoro, l'area della solidarieta' sociale e quella della difesa dell'ambiente. ''Noi vogliamo essere compagni di viaggio, non referenti politici, dell'arcipelago verde e ambientalista- spiega l'ex segretario del psi- portando in esso uno stimolo ulteriore e necessario al raccordo con il mondo del lavoro''.

Quindi, Benvenuto parla della strage di Firenze. ''E' un terrorismo di destra -dice- sono avvertimenti terribili che non devono pero' limitare la dialettica politica. dobbiamo aggiungere le nostre alle mille energie della societa' civile, affinche' la grande trasformazione democratica proceda con speditezza verso le scelte morali e civili radicali di cui ha bisogno''.

Benvenuto non aggiunge altro alle parole durissime lanciate ieri contro il vecchio gruppo dirigente del psi. ''Guardiamo oltre le accuse che ci hanno rivolto in questi giorni-afferma- il psi noi l'abbiamo voluto difendere. E' una lotta che non rimpiangiamo perche' era giusta, si doveva fare. Ha ragione Giuliano Cazzola: senza quei cento giorni il psi starebbe ancora polemizzando con i giudici, si sarebbe schierato con Fini, Garavini e Orlando nel referendum del 18 aprile, avrebbe rivendicato come punto d'onore il voto assolutorio per Craxi, non avrebbe mai affrontato la questione degli inquisiti''.

Ora pero', i socialisti devono guardare avanti. E Benvenuto conclude: ''lasciamo ad altri veleni e polemiche di corte, nostalgie ed interessi di bottega. C'e' un grande lavoro da fare: rinnovare l'Italia, ritrovare i nostri valori socialisti alla testa di questo rinnovamento. Se sapremo crederci, se spenderemo le nostre energie migliori, ce la faremo. Insieme, in tanti, da socialisti''.

(pnz/PE/ADNKRONOS)