PSI: BENVENUTO TORNA A SORRIDERE, IN MILLE ALL'ERGIFE (3)
PSI: BENVENUTO TORNA A SORRIDERE, IN MILLE ALL'ERGIFE (3)

(adnkronos) - Tocca ad Enzo Mattina indicare il percorso che il movimento di Benvenuto intende intraprendere. Si tratta di un ''processo costituente'' che guarda dentro e fuori il Psi. ''AL termine dei 200 incontri che si svolgeranno in tutta Italia entro la fine di giugno, tireremo le prime somme nella prima tappa degli 'stati generali per la rinascita socialista', che si svolgeranno a Roma non piu' tardi della meta' di luglio''. L'ex capo della segreteria indica anche l'obiettivo di una grande forza progressista e respinge la polemica continua con il Pds. ''Come se nulla fosse accaduto -afferma- c'e' chi vuol far credere che la questione socialista sia riconducibile al nodo dell'autonomia rispetto al Pds. In realta', il Psi deve affrancarsi dalla sudditanza verso la dc, o meglio verso i peggiori modelli gestionali democristiani, quelli che la dc stessa oggi rinnega''.

Parla anche mauro Del Bue che ricorda la solidarieta' espressa a Giorgio Benvenuto prima da Giuliana Nenni e poi, nel giorno delle sue dimissioni, dalla vedova di Sandro Pertini Carla Voltolina. ''Oggi -afferma l'ex componente della segreteria di via del Coros- mi sento rincuorato da questo bagno di folla, dopo la delusione di ieri''.

A nome del gruppo di Valdo Spini, Michele Achilli sottolinea che ''le controassemblee servono per dare a questo gruppo dirigente il segnale che i socialisti non si sentono rappresentati da una assemblea nazionale dimezzata''. e chiede che, a questo punto, ''si vada ad un congresso vero, capace di esprimere le vere volonta' dei socialisti italiani, chiamando tutti coloro che al di la' delle tessere, abbiano a cuore la ripresa dell'idea socialista''.

(pnz/gs/adnkronos)