PSI: DEL TURCO SI INSEDIA NELL'UFFICIO DI CRAXI
PSI: DEL TURCO SI INSEDIA NELL'UFFICIO DI CRAXI

ROMA, 29 MAG. -(ADNKRONOS)- PER PRIMA COSA, HA PRESO POSSESSO DELL'UFFICIO DI BETTINO CRAXI. L'ESORDIO DI OTTAVIANO DEL TURCO DA SEGRETARIO DEL PSI NON POTEVA ESSERE PIU' ESPLICITO. ''VOLEVO EVITARE CHE SI CONTINUASSE A PARLARE DI FANTASMI CHE ALEGGIANO SU QUESTO PALAZZO. QUI DI FANTASMI NON CE NE SONO'', SPIEGA IL NUOVO LEADER DI VIA DEL CORSO.

NELLA STANZA CHE CRAXI HA LASCIATO CENTO GIORNI FA E GIORGIO BENVENUTO HA FATTO RISTRUTTURARE SENZA MAI POTERCI METTERE PIEDE, DEL TURCO HA APPESO PER ORA UN SOLO QUADRO, ACCANTO ALLA BANDIERA ROSSA DEL PSI. INCORNICIATA, C'E' UNA TESSERA SOCIALISTA DEL 1924, E' LA PRIMA DELLA SEZIONE DI COLLELONGO, PROVINCIA DI L'AQUILA, CON LA FIRMA DEL SEGRETARIO, SUO PADRE GIOVANNI. SULLA SCRIVANIA, ARRIVERA' PRESTO ANCHE UNA VECCHIA FOTO CHE RITRAE INSIEME NENNI E DI VITTORIO. ''DUE GRANDI MAESTRI DELLA MIA VITA'', DICE DEL TURCO.

LA PRIMA GIORNATA DI DEL TURCO SEGRETARIO E' COMINCIATA DI BUON ORA, CON LA TELEFONATA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR LUIGI SCALFARO. POI, INTORNO ALLE 10, A VIA DEL CORSO E' ARRIVATO FRANCESCO COSSIGA. L'EX CAPO DELLO STATO CHE HA VOLUTO SALUTARE DI PERSONA IL NUOVO LEADER DEL PSI. QUINDI, TELEFONATE DI AUGURI DAI COMPAGNI DEL SINDACATO E UN PRIMO GIRO DEGLI UFFICI DELLA DIREZIONE INSIEME AD UN DRAPPELLO DI DIRIGENTI RIMASTI A ROMA. C'ERANO GLI EMILIANI BABBINI, BOSELLI E SACCONI, INTINI E VILLETTI. (SEGUE)

(PNZ/zn/ADNKRONOS)