AUTOBOMBA: LEGA - MESSAGGIO MAFIOSO CONTRO IL CAMBIAMENTO
AUTOBOMBA: LEGA - MESSAGGIO MAFIOSO CONTRO IL CAMBIAMENTO

Roma, 2 giu. -(Adnkronos)- ''La presunta bomba di Roma sembra uno di quei messaggi mafiosi utilizzati da quelle centrali dei servizi che temono il cambiamento che ormai bussa improrogabile alle porte. Sorta di annuncio sul peggio che potrebbe arrivare se il cambiamento divenisse ineluttabile con le elezioni del 6 giugno''. se ne dice convinto il vice presidente del carroccio roberto maroni, ''qualunque sia la manovalanza prestata e chiunque sia l'ispiratore occulto''.

Maroni giudica ''assurda'' la tesi di chi ritiene possibile la presenza di una banda ''di sciagurati senza appoggi e basi che si aggira nelle strade italiane''. e ritiene che l'ipotesi del ministro mancino di un terrorismo mafioso che colpisce in maniera indiscriminata abbia ''il respiro corto''. L'esponente leghista ricorda infatti come le indagini della magistratura hanno messo in luce la commistione tra delinquenza organizzata e ''ambienti della partitocrazia morente che alla mafia ha sempre chiesto consensi elettorali''.

''le stragi e le tentate stragi che avvengono in Italia -osserva ancora Maroni- rimangono impunite anche per la funzione che assumono all'interno di questo quadro politico, nel quale una nomenclatura che si appresta ad essere battuta in cabina elettorale rifiuta l'uscita di scena ed e' potenzialmente disposta a tutto pur di conservare il potere''.

(pol/pan/adnkronos)