I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Palermo. E' stato catturato dagli della squadra mobile del capoluogo siciliano nella sua casa di Partinico il boss Natale Badalamenti, cugino del piu' noto Tano, capomafia di Cinisi, ora detenuto nel carcere americano di Memphis. L'uomo, 42 anni, era latitante da tre anni. Deve rispondere alla giustizia di associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio e traffico di stupefacenti.

Roma. Un traffico internazionale d'armi e' stato stroncato dagli agenti della Digos. Nella capitale sono stati catturati un cittadino inglese e tre della ex-Jugoslavia. Diversi i Paesi extraeuropei coinvolti nella compravendita. Il magistrato inquirente ha gia' confermato i quattro arresti.

Lucerna. Lo storico ponte di legno, principale attrattiva turistica della citta' svizzera, praticamente non esiste piu'. Un incendio, di natura dolosa, ha completamente devastato la struttura medievale, lasciando in piedi soltanto la torre ottagonale, in pietra. Il ponte di Lucerna, ritenuto il piu' antico d'Europa fra quelli coperti, fu costruito nel 1333 sul fiume Reuss. La storia della citta', con i suoi santi patroni, era raffigurata in dipinti del Seicento posti proprio sotto il tetto del ponte. (segue)

(Dis/As/Adnkronos)